News

Lazio, riaperture a luglio: le linee guida dell’ordinanza

20/06/2020
Lazio gioco legale

Nel Lazio oggi riaprono le sale scommesse. Le sale giochi, slot e bingo dovranno invece attendere il 1o luglio. Una decisione che lascia sorpresi, considerata la capacità delle sale nella gestione delle direttive di sicurezza, capacità certamente non inferiore rispetto a quella dei punti scommesse. L’ordinanza firmata dal presidente della Regione Lazio Zingaretti ha inoltre specificato le linee guida per le riaperture, alle quali le sale dovranno attenersi. Indicazioni molto specifiche che garantiranno una ripresa delle attività in totale sicurezza, assicurando la massima tutela della salute di clienti e operatori.

Ecco le direttive per sale slot e sale giochi:

deve essere rilevata la temperatura corporea ai clienti, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C;  deve essere mantenuto un registro delle presenze per una durata di 30 giorni, nel rispetto della normativa sulla privacy;  provvedere ad una pulizia e disinfezione costante delle postazioni ove si gioca e delle aree comuni e comunque ad ogni cambio cliente; gli apparecchi di gioco devono essere posizionati affinché vi sia almeno un metro di separazione tra i clienti, ovvero possono essere utilizzati divisori in plexiglass; eliminare cataloghi, riviste e più in generale materiale informativo, potenzialmente utilizzabili da più clienti, onde evitarne l’uso promiscuo; è necessario contingentare l’accesso agli spazi comuni, per il mantenimento del distanziamento interpersonale tra i clienti, mediante opportuna segnaletica a terra e/o comunque strumenti adeguati a tale finalità; il gestore della sala deve mettere a disposizione dei clienti i guanti monouso.

Condividi