News

Il Gruppo Elmac fa per quattro

17/07/2005

Il Gruppo ELMAC, fondato dall’ingegner Tiziano Tredese nel 1982, si occupa da oltre 20 anni di produzione, commercializzazione e gestione di apparecchi automatici e semiautomatici da trattenimento. Si compone di 4 aziende ognuna specializzata in un particolare settore di attività

Il Gruppo ELMAC, fondato dall’ingegner Tiziano Tredese nel 1982, si occupa da oltre 20 anni di produzione, commercializzazione e gestione di apparecchi automatici e semiautomatici da trattenimento. Si compone di 4 aziende ognuna specializzata in un particolare settore di attività per offrire un servizio a 360 gradi. “La Elmac si occupa della progettazione, produzione e riparazione di videogiochi, tickets redemptions con relativi accessori elettronici, laser games, jackpots, sistemi computerizzati per il rilevamento dati e via dicendo” spiega Tredese “mentre la Elmac II cura in particolare l’importazione e la commercializzazione di prodotti finiti, compresa la gestione e il noleggio di giochi su bar e sale giochi”. A queste due branche si aggiungono poi la Thomas che svolge prevalentemente attività immobiliare di affitto/vendita di locali adibiti a pubblici esercizi, ville ed appartamenti in località turistiche, compresa la gestione e noleggio di cinema tridimensionali ed apparecchi da trattenimento su bowlings, family entertainment centers, centri multisala. Infine la AJ Software Service, azienda di sviluppo di software applicativi per la gestione di videogames, realizzazione di fascicoli tecnici e pubblicitari, tenuta libri contabili e trasporti per conto terzi. La differenziazione dei servizi sembra essere una scelta vincente in questo periodo.
“Il momento è molto delicato – spiega ancora Tredese – ma stiamo lavorando sodo ed in accordo con i Monopoli di Stato per trovare una soluzione. Sarà fondamentale completare la ‘rete’ entro poche settimane, fattore decisivo perché il Monopolio possa mantenere la promessa di introdurre parametri migliorativi per le macchine comma 6 ed una fiscalizzazione più adeguata”. Ma il futuro non è solo nei comma sei, anche il comma 7c potrà avere un ulteriore sviluppo “Quello che ci auguriamo è che vengano anche introdotte nuove tipologie di apparecchi comma 7. Per questo gli occhi sono puntati su ENADA Roma. sarà interessante cogliere gli sviluppi e le risultanze, per confermare il ruolo di riferimento che la manifestazione assume per tutto il nostro settore".

 

Condividi

I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare in maniera diretta i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.