Skip to main content
News

La Sapar sul caso di Genova

By 04/07/2013Marzo 15th, 2019No Comments

La Sapar informa gli associati di aver patrocinato alcuni ricorsi di operatori liguri avverso le previsioni del regolamento del comune di Genova che hanno di fatto introdotto il divieto di avvio di nuove attività di gestione di apparecchi sul territorio comunale e posto gravissime ed inaccettabili limitazioni all’esercizio di una attività lecita.
Con questa iniziativa, oltre a dimostrare la vicinanza agli operatori di Genova e della Liguria l’Associazione Sapar intende difendere la dignità di tutti gli operatori del settore che hanno scelto di operare a fianco dello Stato nella raccolta di gioco pubblico e nel contrasto di fenomeni di illegalità nell’offerta di gioco.
L’iniziativa si colloca in continuità con la scelta già operata in altri casi, come la Lombardia e il Trentino Alto Adige, in cui sono stati introdotti ingiustificati e penalizzanti divieti allo svolgimento dell’attività imprenditoriale dei gestori.
L’Associazione si augura in futuro di poter percorrere la strada  del dialogo e della concertazione con le Amministrazioni locali a tutela sia della corretta applicazione delle normative Statali sia delle imprese coinvolte.

Condividi