Skip to main content
News

IL PUNTO DEL SEGRETARIO NAZIONALE CORRADO LUCA BIANCA

By 27/05/2016Marzo 15th, 2019No Comments

BiancaCarissimi soci, 

Adesso Basta!!!! Ogni limite alla sopportazione è stato superato. 

In qualità di Segretario Nazionale dell’Associazione che ha fatto la storia dell’automatico, sono profondamente offeso dalle dichiarazione dell’Assessore Regionale Lombardo Viviana Beccalossi.

A voi tutti va il mio più grande sostegno e rispetto per il difficile compito che svolgete ogni giorno, fatto di sacrifici fisici, economici e morali. E tutto in nome della legalità. Nessuno potrà mai togliervi la mia più profonda stima che tutti voi meritate.

La SAPAR non è una associazione composta da 1.700 ” Strozzini di Stato”  ma da 1.700 imprese che danno da vivere ad oltre 12.000 lavoratori diretti, senza considera l’indotto; inoltre gli stessi soci Sapar versano ogni anno allo stato 1,7 Miliardi di euro (su 4,4 Mld del totale versato dall’intero settore degli apparecchi).

Questi sono numeri di una Associazione e di una industria rappresentanti eccellenze dello Stato Italiano!

Voglio quindi rassicurarvi perché ci siamo attivati da subito per tutelare i vostri  interessi e quelli di tutta la categoria; a stretto giro vi comunicheremo le risultanze delle nostre valutazioni.

Nell’ottica della tutela del gestore e della libera impresa, la Sapar è più che mai attiva a livello territoriale; infatti stiamo inviando numerose richieste d’incontro con le amministrazioni comunali e regionali, soprattutto per discutere delle normative sul gioco d’azzardo e proporre la nostra iniziativa sui corsi di formazione per gli operatori del settore.

In particolare, dopo svariate segnalazioni pervenute da soci liguri abbiamo richiesto urgente incontro al governatore della Liguria, Giovanni Toti per rappresentare le loro istanze; stessa richiesta è stata inviata al presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino,  che in questi giorni ha deliberato una Legge regionale fuori da ogni logica.

Mi auguro che i governatori interpellati abbiano l’intelligenza e la sensibilità di incontrare cittadini e lavoratori italiani che continuano ad essere vessati ingiustamente, nonostante stiano compiendo un lavoro onesto e legale.

Proprio per la gravità della situazione a livello territoriale, il presidente della delegazione piemontese Alessia Milesi, ha convocato l’assemblea dei soci per mercoledì 8 giugno alle ore 14.30: durante la riunione verranno proposte tutte le strategie legali idonee per contrastare questa norma assurda. 

Vi ricordo infine che lunedì 30 e martedì 31 si svolgeranno a Rimini le riunioni del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea dei Delegati Nazionali, al fine di fare il punto della situazione su tutte le problematiche nazionali.

Come sempre non mancherò di aggiornarvi tempestivamente su qualsiasi novità riguardante l’Associazione e tutto il settore giochi.

Buon week end

Cordiali saluti

Corrado Luca Bianca

Condividi