Skip to main content
News

ADM, Circolare su sospensione Preu e termine decadenza titoli autorizzatori

By 03/04/2020No Comments
agenzia dogane gioco legale

Dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli arriva un nuova comunicazione – SCARICABILE QUI – relativa agli apparecchi da intrattenimento.
A seguito del DPCM emanato del 1 aprile che proroga fino al 13 aprile le precedenti misure di contenimento, ADM specifica che, permanendo a far data dal 4 al 13 aprile, la sospensione della maturazione della base imponibile forfettaria del Preu per gli apparecchi da gioco, è stato necessario disporre la messa in manutenzione straordinaria di tutti gli apparecchi.

“A conclusione della situazione emergenziale, la connessione dell’apparecchio alla rete telematica e la trasmissione al sistema di controllo AWP della prima lettura valida di contatori decreterà il termine dell’intervento di manutenzione straordinaria e della sospensione della maturazione del Preu”, comunicano i Monopoli. Per le ipotesi di mancato collegamento alla rete telematica il periodo dal 4 al 13 aprile non sarà computato ai fini del decorso dello stesso. “La sospensione del termine decadenziale deve intendersi riferita anche ai termini vigenti per i procedimenti inerenti alla cessazione di efficacia dei titoli autorizzatori, alla rottamazione, alle istanze di rilascio NOE in sostituzione dei corrispondenti già cessati ovvero ai procedimenti la cui conclusione necessita della materiale consegna di documentazione all’Ufficio competente”, aggiunge ADM. In relazione a tali procedimenti i termini sono sospesi fino al 13 aprile. Anche in relazione alle eventuali richieste di modifica/sostituzione degli apparecchi da gioco, presentate dal 4 al 13 aprile nell’ambito della procedura straordinaria per la riduzione del pay out, è consentita la consegna differita del dispositivo e dei titoli autorizzatori. Inoltre il periodo dal 4 al 13 aprile non sarà computato ai fini della decorrenza del termine di 90 giorni fissato per la presentazione della richiesta di pagamento del ticket per le Vlt. Il riversamento delle somme derivanti dai ticket non riscossi degli apparecchi Vlt relativi al primo trimestre 2020 è prorogato al 31 luglio 2020 e saranno riversate unitamente alle somme derivanti da eventuali ticket non riscossi relativi al secondo trimestre 2020.

SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRALE

Condividi