Skip to main content
Amusementin evidenzaNews

Stati Generali dell’Amusement, Sapar a confronto con i protagonisti.

03/12/2021

Si è tenuto ieri il convegno sul settore degli apparecchi senza vincita in denaro (Calciobalilla, flipper, Tickets Redemptions etc.).

Presenti il Presidente di Confesercenti Bussoni, Domenico Distante per Sapar, Il Presidente di Federamusement Alessandro Lama, il Presidente di Euromat Jason Frost, il Segretario Generale di Euromat, Kieran O’Keefe, il Dottor Antonio Giuliani per l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marco Raganini per Abi, Vanni Ferro per New Asgi, l’Avv.Maurizio Crisanti per Anesv, Riccardo Rizzi Presidente Leisure Group.

E’ stata ricordata l’importanza del settore del puro intrattenimento specie in questo momento di riforma del settore,  sottolineata l’importanza dell’attuale fase di confronto con Adm (tavolo tecnico etc.) per concliliare le esigenze dell’Amministrazione con la serenità degli operatori che devono anche tutelare i loro investimenti.

Il Presidente Distante sottolineato l’importanza del settore anche dal punto di vista educativo, visto che spesso in una sala giochi si hanno le prime esperienze di interazione sociale. Ha proseguito inoltre stigmatizzato il comportamento negativo di alcuni operatori che può portare ad una normativa più rigorosa per tutti. La stessa posizione è stata rimarcata dal Dott. Giuliani che ha sottolineato come una proroga delle scadenze attuali, a cui si sta lavorando, non ha senso se non serve a superare i problemi attuali.

Ha proseguito il Nostro Presidente sottolineando sia la necessità di un riordino dell’intero comparto del gioco con la necessità del rispetto per il settore, sia l’annoso problema  ormai endemico delle banche che senza motivo ostacolano l’attività imprenditoriale del settore.

Il saluto del Sottosegretario Freni ha rimarcato la necessità della tutela del settore a livello legislativo specie in questo momento di ripartenza in cui il puro intrattenimento rappresenta un’occasione di svago per tutti.

Condividi