Skip to main content
News

Rincari sulle bollette, Distante: “Il Governo intervenga”

08/09/2022

Un vertiginoso aumento delle bollette sta mettendo a serio rischio la tenuta delle piccole e medie imprese, colpendo anche il settore del gioco pubblico. I gestori delle sale, dopo aver subito le conseguenze disastrose della pandemia, stanno facendo i conti con dei rincari senza precedenti che pongono grandi punti interrogativi sul futuro di aziende, dipendenti e famiglie.

La situazione è ormai insostenibile considerando che gli aumenti toccano addirittura punte del 300-400%: come possono le pmi far fronte a pagamenti così eccessivi?

A pagare le conseguenze di questi rincari sono anche le sale slot e vlt. Ad Agimeg è intervenuto Domenico Distante, presidente di Sapar, che ha denunciato le condizioni al limite in cui si trova il settore: “Pensate alle macchine accese in una sala, all’aria condizionata per offrire all’utente un ambiente gradevole e si capisce subito come il costo dell’energia abbia un impatto determinante sulle sale. Con questi aumenti, che per questo tipo di attività potrebbero arrivare anche al 400%, si stanno mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro. Ma non solo le sale sono a forte rischio. Anche le imprese di gestione stanno soffrendo in maniera forte dell’aumento del gas e del gasolio, visto che svolgono la loro attività di assistenza, incassi, ecc utilizzando delle vetture”.

Servono, quindi, delle misure urgenti da parte del Governo per far fronte a tale problematica: “Il Governo deve intervenire a tutela di sale ed imprese – conclude il presidente Distante – perché siamo lavoratori ed imprenditori come gli altri e meritiamo le stesse tutele”.

Condividi