Skip to main content
in evidenzaNews

Sapar, la chiusura fiera Anci 2022

25/11/2022
Anci e Sapar, insieme per la legalità

Tre giorni di incontri e dibattiti

Il gioco e il dibattito pubblico

Si è conclusa la XXXIX assemblea nazionale Anci che si è svolta a Bergamo dal 22 al 24 novembre 2022 a cui ha partecipato anche Sapar.

Si è trattata di un’importante occasione di confronto tra Sapar e le istituzioni locali, regionali e nazionali su idee, progetti e futuro. Il discorso del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del presidente di Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, hanno aperto e chiuso questa edizione di successo.

Sono stati diversi i temi affrontati durante i diversi panel, dai nuovi modelli per l’energia agli scenari attuali dopo la pandemia.

Per il terzo anno consecutivo siamo stati orgogliosi di partecipare all'assemblea nazionale Anci. Questa è stata l'occasione per confermare la nostra presenza al fianco delle Istituzioni e spiegare agli amministratori locali come funziona il settore del gioco e dell'intrattenimento, ovvero del gioco pubblico di Stato, legale e autorizzato.

Domenico DistantePresidente Sapar

Grande spazio è stato dato anche al mondo degli ESports che rappresenta il futuro del mondo dei giochi dove la tecnologia rende l’esperienza ancora più dinamica e divertente.

Inoltre, abbiamo avuto il piacere di ospitare nel nostro stand diversi sindaci, come Fiorenza Pascazio, Amedeo Bottaro, Clemente Mastella e Giacomo Pascale che hanno colto l’occasione per giocare al calcio balilla e per parlarci del gioco nelle loro comunità. Al termine della tre giorni è intervenuto in collegamento il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, che ha sottolineato l’importanza di un intervento della Commissione Europea per far fronte al caro energia che, come detto, sta causando gravi perdite anche nel nostro settore. L’augurio è che Governo, Regioni e Comuni lavorino insieme per il bene dei cittadini e delle imprese. 

Siamo certi che questo confronto di tre giorni con gli amministratori locali servirà per migliorare l’approccio dei Comuni al settore del gioco e dell’intrattenimento.

Condividi