Skip to main content
News

Si è chiusa la tre giorni di Rimini dedicata al gioco pubblico. Distante (pres. Sapar): ‘Una fiera di successo che lascia messaggi importanti’

By 17/03/2023No Comments

RASSEGNA STAMPA
LA REPUBBLICA – 17 Marzo 2023

La manifestazione ha compiuto 35 anni registrando una grande partecipazione grazie al lavoro congiunto di Sapar e Fiera di Rimini.

335098126_124858870544008_8717342296560930785_n

L’Enada Primavera è stata l’occasione di incontro tra operatori e visitatori con nuovi prodotti ed opportunità di business

Cala il sipario su Enada 2023, la 35esima edizione della Fiera internazionale sul gioco che ha visto per tre giorni Rimini capitale dell’intrattenimento. In un clima di grande soddisfazione da parte degli operatori e degli espositori presenti, l’evento è stata l’occasione anche per discutere delle problematiche che interessano il settore del gioco, oltre che per mettere in mostra i migliori prodotti e le offerte più innovative.

Un successo certificato dai numeri, su tutti il +25% che hanno fatto registrare gli operatori professionali presenti rispetto al 2022. Un chiaro messaggio di come il settore sia vivo e in costante crescita, con Enada che rappresenta ormai un brand riconosciuto a livello mondiale.

336656349_606426264305130_3513830753356229266_n

Impegno e professionalità hanno reso la Fiera un appuntamento immancabile per gli operatori del settore, con eventi collaterali e convegni che hanno impreziosito la kermesse. A fare da padrone di casa, oltre ad Italian Exhibition Group, è stata la Sapar, forza motrice dell’evento sia da un punto di vista organizzativo sia in termini di idee e proposte per tutelare il futuro del settore.

In particolare, di massimo interesse è stato il convegno “Il ruolo strategico della distribuzione territoriale e della filiera nel sistema concessorio italiano. Emergenza Marche e non solo”, organizzato proprio da Sapar. Temi e argomenti molto attuali sul tavolo, snocciolati e analizzati anche dal presidente dell’associazione Domenico Distante.

 

335654923_608517020685495_8543347123874365573_n

Enada 2023 è stato un grandissimo successo e a dimostrarlo sono gli attestati di stima e soddisfazione che abbiamo ricevuto dagli espositori e dagli operatori presenti. Non solo non ho ricevuto alcuna critica, ma tutti mi hanno confermato la loro presenza anche per il prossimo anno. Davvero un bilancio più che positivo, frutto del lavoro e dell’impegno di Sapar insieme alla Fiera di Rimini che ringrazio di cuore”, ha detto Distante.

 

Apparecchi in mostra ma non solo, quindi, perché da Rimini sono partiti anche messaggi importanti a livello giuridico e politico per il settore del gioco. “Dobbiamo essere tutti uniti, come associazioni e come rappresentati dell’industria, per tutelare il nostro futuro. Dobbiamo fare fronte comune e rapportarci con le istituzioni, soprattutto in questo momento con la bozza della legge delega in fase di discussione. Faremo la nostra parte”, ha aggiunto il presidente della Sapar.

 

336167870_230168399566360_7738181969496911414_n

La linea è tracciata e le sfide sono tante. Intanto, con uno sguardo sempre al futuro, si chiude Enada 2023: 35 anni e non sentirli, una delle fiere più storiche del mondo riesce a rinnovarsi e a stare al passo coi tempi, tra tradizione e innovazione. Appuntamento al 2024.

 


LINK ARTICOLO 

Questo contenuto è fornito da AGIMEG 

Condividi