Skip to main content
COMMA 7

Apparecchi senza vincita in denaro

A seguito della Determina del 5 Luglio 2022 sono stati soppressi gli obblighi di autocertificazione e di verifica tecnica di conformità (omologa) per la maggior parte degli apparecchi di cui all’art.110 comma 7 C bis e 7 C ter del Tulps.
Di seguito uno schema esplicativo sugli adempimenti per ogni tipologia di apparecchio.

Vademecum

Filter

SCADENZA 31/12/2022 COMMA 7 ANTE 2003 E MECCANICI

SCADENZA 31/12/2022 APPARECCHI COMMA 7 ANTE 2003 E MECCANICI INDICAZIONI OPERATIVE Si comunica che per le seguenti categorie di apparecchi:…

SCADENZA 31/12/2022 APPARECCHI COMMA 7

Si comunica, a seguito di chiarimenti intervenuti con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che entro il 31/12/2022 è necessario…

Novità modulistica comma 7

Si comunica che per richiedere il nulla osta di messa in esercizio sostitutivo degli apparecchi 7 A e 7 C…
Tutti gli articoli Comma 7

Schede tecniche predisposte al fine di agevolare gli associati relativamente alle autocertificazioni per la riforma degli apparecchi senza vincita in denaro.

Redemptions senza tickets

Redemptions con tickets

Ruspe

Basket

carambola senza gettoniera

Calciobalilla senza gettoniera

carambola con gettoniera

Calciobalilla con gettoniera

biliardo senza gettoniera

Freccette senza gettoniera

biliardo con gettoniera

Freccette con gettoniera

Kiddie rides

Flipper

Air Hokey

Pugnometro

Juke Box

Videogioco ante 2003

Ping Pong

FAQ Autocertificazione

Di seguito delle Faq operative sulla compilazione delle autocertificazioni e in generale sulla nuova normativa prevista per gli apparecchi senza vincita in denaro anche a seguito della Determina del 5 Luglio 2022.

Quali sono gli apparecchi art.110 comma 7 c bis ?

Gli apparecchi 7 CBIS sono i meccanici o elettromeccanici con gettoniera (o attivabili con strumenti elettronici di pagamento) e quelli che, sempre con gettoniera, possono emettere tickets (ticket redemptions etc.). Tra questi apparecchi quelli ricompresi nell’elenco AMEE (Vedi Vademecum adempimenti post Determina 5 Luglio 2022 pubblicato nell’area riservata apparecchi senza vincita in denaro) non andranno omologati e per essi non andrà richiesto nulla osta (né apposto sull’apparecchio) né sarà necessario avere il registro delle manutenzioni e la scheda esplicativa.

 

Quali sono gli apparecchi art.110 comma 7 c ter ?

Gli apparecchi 7 CTER sono i meccanici o elettromeccanici senza gettoniera (biliardi senza gettoniera, carambole senza gettoniera etc.). Tra questi apparecchi quelli ricompresi nell’elenco AMEE (Vedi Vademecum adempimenti post Determina 5 Luglio 2022 pubblicato nell’area riservata apparecchi senza vincita in denaro) non andranno omologati e per essi non andrà richiesto nulla osta (né apposto sull’apparecchio) né sarà necessario avere il registro delle manutenzioni e la scheda esplicativa.

Gli apparecchi funzionanti a gettone possono essere installati negli esercizi generalisti?

Gli apparecchi ricompresi nell’elenco AMEE (Vedi Vademecum adempimenti post Determina 5 Luglio 2022 pubblicato nell’area riservata apparecchi senza vincita in denaro) possono essere installati negli esercizi generalisti anche se funzionanti a gettone.

 

Gli apparecchi ante 2003 possono essere installati negli esercizi generalisti?

Gli apparecchi 7 A e 7 C installati prima del 1/1/2003 possono essere installati negli esercizi generalisti solo se funzionanti a moneta.

 

Se non ho l’autocertificazione per uno o più apparecchi ante 2003 o meccanici/elettromeccanici non ricompresi nell’elenco Amee posso successivamente installarli a seguito di omologa?

Si ma l’omologa dovrà essere effettuata entro i termini previsti e fino ad omologa non potranno essere installati in nessuna tipologia di esercizio. Di seguito i termini per le omologhe:

    • 31/12/2024 per gli apparecchi ante 2003 già installati almeno una volta al 1°Giugno 2021.
    • 31/12/2024 per gli apparecchi con emissione di tickets (Redemptions) già installati almeno una volta al 1°Giugno 2021.
    • 31/12/2024 per gli apparecchi meccanici/elettromeccanici senza emissione di tickets in attività dotate di licenza ex art.69 Tulps per lo spettacolo viaggiante

Gli apparecchi 7C post 2003 già installati almeno una volta al 1°Giugno 2021 dovranno essere autocertificati?

Per gli apparecchi 7 C post 2003 già installati almeno una volta al 1°Giugno 2021, bisognava richiedere un nuovo nulla osta entro il 31 Luglio 2022. Se gli apparecchi sono posizionati in magazzino il nulla osta può essere richiesto al momento dell’installazione in esercizio. Entro il 31 Gennaio 2023 andava comunque richiesto e ritirato l’attestato di detenzione per gli apparecchi posizionati in magazzino per cui era stato comunque richiesto e mai ritirato il nulla osta.

Gli apparecchi con emissione di tickets possono essere installati negli esercizi generalisti?

Gli apparecchi con emissione di tickets possono essere installati solo nelle sale giochi e nelle attività di spettacolo viaggiante con licenza art.69 Tulps.

Gli apparecchi installati negli oratori sono sottoposti all’obbligo di autocertificazione e successiva omologa?

No questi apparecchi non sono sottoposti all’obbligo di autocertificazione e successiva omologa a meno che non funzionino con introduzione di denaro. Stanti tali condizioni sono altresì esentati dal versamento dell’Isi.

 

Posso vendere a un privato un apparecchio 7A o 7 C post 2003 per il quale non ho richiesto il nulla osta di messa in esercizio sostitutivo?

Sì. Se non dotato del Noe sostitutivo però l’apparecchio non può essere installato in esercizio.

Gli imponibili forfettari degli apparecchi senza vincita in denaro sono sempre gli stessi?

Per il momento sì. Potrebbe essere pubblicato in futuro un Decreto del Mef che li ridetermina.

Quali sono le modalità di versamento dell’Isi per gli apparecchi 7 C bis e 7 C ter ricompresi nell’Elenco Amee?

Tali apparecchi sono ricompresi nell’elenco Amee quindi sono privi di nulla osta, per essi quindi l’Isi viene versata utilizzando l’Allegato A di cui alla Circolare Adm del 6 Febbraio 2023 entro il 16 Marzo per l’intero anno per gli apparecchi non disinstallati entro il 31/12 dell’anno precedente o installati prima del 1°Marzo. Per quelli installati successivamente al 1° Marzo entro il 16 del mese successivo a quello di prima installazione in ragione della frazione di anno residua per quelli installati successivamente.

Quali sono le modalità di versamento dell’Isi per gli apparecchi 7 C bis e 7 C ter non ricompresi nell’Elenco Amee?

L’Isi si versa Entro il 16 Marzo per l’intero anno per gli apparecchi non disinstallati entro il 31/12 dell’anno precedente o installati prima del 1°Marzo o entro il 16 del mese successivo a quello di prima installazione in ragione della frazione di anno residua per quelli installati successivamente.

Per sospendere l’Imposta oltre alla restituzione del nulla osta entro il 31/12 dell’anno precedente occorre effettuare la procedura di sospensione del nulla osta di messa in esercizio (“Richiesta per la sospensione del nulla osta di messa in esercizio”). Tale procedura deve essere effettuata anche ogni qual volta si vorrà spostare l’apparecchio in magazzino. Allorquando si vorrà reinstallare l’apparecchio in esercizio occorrerà richiedere il nulla osta attraverso la funzionalità “Richiesta restituzione nulla osta di messa in esercizio”.

Quando sposto l’apparecchio da esercizio a magazzino e viceversa devo registrare lo spostamento sul portale Adm?

Sì, per gli apparecchi non ricompresi nell’elenco Amee attraverso la funzionalità “Dichiarazione di cambio di ubicazione per apparecchi in possesso di titolo autorizzatorio valido”).

Le ruspe che emettono gettoni sono conformi alla nuova normativa?

No. Per la nuova normativa (e in base all’interpretazione che di essa dà Adm) le ruspe possono emettere solo tickets (o oggetti se rientranti nell’art.110 comma 7 A ma con i limiti di attivazione partita previsti per questa tipologia di apparecchi, cioè introduzione di massimo 1 euro e funzionamento solo a moneta).

I monitor interattivi sono conformi alla normativa?

-I monitor interattivi sono ammessi su tutte le tipologie di apparecchi tranne che sui comma 7A (Gru). Su questi ultimi apparecchi sono comunque ammessi monitor che abbiano la funzione di illustrare le regole del gioco o per esempio indicare il tempo rimanente alla fine della partita o la disposizione dei premi presenti all’interno degli apparecchi.

Per gli apparecchi comma 7A post 2003 già installati almeno una volta al 1°Giugno 2021 è prevista un’omologa?

-No, questi apparecchi non sono sottoposti a nuova omologa ma solo a richiesta di nulla osta sostitutivo (che può farsi anche allorquando si vorrà installare in esercizio l’apparecchio). Qualora per tali apparecchi il nulla osta sostitutivo fosse stato richiesto e non ritirato il titolo autorizzatorio (o l’attestato di detenzione in caso di apparecchio in magazzino) andava ritirato entro il 31 Gennaio 2023. Le richieste di nulla osta sostitutivo possono essere effettuate sull’area riservata del Portale Adm tramite la funzionalità “Richiesta nulla osta di messa in esercizio sostitutivo per apparecchi in possesso del solo nulla osta di distribuzione”.

E’ necessario chiedere e ritirare il Rfid anche per gli apparecchi che già lo hanno?

No. Il Rfid deve essere richiesto solo per gli apparecchi che non lo hanno e comunque non per gli apparecchi ricompresi nell’elenco AMEE. Negli altri casi dovrà essere richiesto solo se guasto o smarrito attraverso la funzionalità “Richiesta sostituzione Rfid”.

I nulla osta degli apparecchi comma 7 per cui ho chiesto il nulla osta sostitutivo andavano restitutiti ad Adm?

Non è obbligatorio restituirli. I vecchi nulla osta sono decaduti automaticamente il 1°Agosto 2022 per gli apparecchi comma 7 ante 2003 ed il 1°Luglio 2022 per gli apparecchi post 2003.

I nulla osta degli apparecchi ricompresi nell’elenco Amee andavano restitutiti ad Adm?

Non è obbligatorio restituirli. I vecchi nulla osta sono decaduti automaticamente il 1°Agosto 2022.

Se un apparecchio comma 7 A o 7 C ante 2003 è installato in una attività di spettacolo viaggiante dotata di licenza ex art.69 Tulps entro quando deve essere omologato?

Se l’autocertificazione non è stata già fatta entro il 30/6/2024 deve essere autocertificato entro il 31/12/2024 questi apparecchi dovranno essere omologati (sia se installato in attività di spettacolo viaggiante che in altre tipologie di attività).

Se un apparecchio comma 7 A o 7 C ante 2003 è installato in una attività di spettacolo viaggiante dotata di licenza ex art.69 Tulps entro quando deve essere autocertificato?

Se l’autocertificazione non è stata già fatta entro il 30/6/2024.
Questi apparecchi non necessitano di omologa perché sono già stati sottoposti a verifica tecnica di conformità.

Se un apparecchio comma 7 A o 7 C post 2003 è installato in una attività di spettacolo viaggiante dotata di licenza ex art.69 Tulps entro quando bisogna richiedere il nulla osta sostitutivo?

Se l’autocertificazione non è stata già fatta entro il 30/6/2024.
Questi apparecchi non necessitano di omologa perché sono già stati sottoposti a verifica tecnica di conformità.

Se un apparecchio tipo Redemptions è installato in un attività di spettacolo viaggiante entro quando deve essere autocertificato?

Sì, se installati alla data del 1°Luglio 2023 devono essere autocertificati entro il 30 Giugno 2024. Tali apparecchi devono essere omologati entro il 31/12/2024.

Se un simulatore collegato in rete con inibizione alla navigazione libera e dotato di scheda di gioco è installato in una Sal Lan entro quanto deve essere autocertificato?

Se installato al 1°Luglio 2023 deve essere autocertificato entro il 30 Giugno 2024 ed omologato entro il 31/12/2024.

Se un simulatore collegato in rete è dotato di gioco con collegamento da remoto con inibizione alla navigazione libera è dotato di scheda di gioco ma privo di nulla osta è installato in una Sal Lan entro quanto deve essere autocertificato? Entro quando?

Deve essere autocertificato entro il 30 Giugno 2024 ma la sala Lan deve essere dotata di licenza ex art.69 Tulps (Padiglioni e sale intrattenimento) o comunque di istanza in tal senso presentata entro il 1/7/2023.

Se installo un apparecchio meccanico o elettromeccanico compreso nell’elenco AMEE in un circolo sportivo dilettantistico o in un’associazione sportiva dilettantistica facente parte di Federazione riconosciuta dal Coni devo fare l’autocertificazione?

No. Qualora l’apparecchio non sia stato certificato ai fini sportivi però pagherà l’Isi. Può essere certificato per l’utilizzo a fini sportivi un numero di apparecchi pari al 15% del numero dei tesserati del singolo circolo o associazione sportiva.

Se installo un apparecchio meccanico o elettromeccanico NON compreso nell’elenco AMEE in un circolo sportivo dilettantistico o in un’associazione sportiva dilettantistica facente parte di Federazione riconosciuta dal Coni devo fare l’autocertificazione?

Sì, andava autocertificato entro il 31 Luglio 2022 a meno che non sia stato certificato per l’utilizzo a fini sportivi. Può essere certificato per l’utilizzo a fini sportivi un numero di apparecchi pari al 15% del numero dei tesserati del singolo circolo o associazione sportiva. Qualora l’apparecchio sia certificato per l’utilizzo a fini sportivi non pagherà l’Isi.

Ai fini della presentazione delle richieste di autocertificazione relative agli apparecchi senza vincita in denaro, al link allegato è possibile avere accesso a dei video tutorial esplicativi realizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dagli Stati Generali dell’Amusement.

TUTORIAL

Tabella limiti numerici nuovo contingentamento apparecchi senza vincita in denaro (Valida dal 1°Marzo 2022)

I parametri si riferiscono anche agli attuali apparecchi meccanici ed elettromeccanici (AM).
Sarà possibile l’installazione di tutte le tipologie di apparecchi senza vincita in denaro anche all’esterno dei locali purchè entro spazi delimitati e controllabili dai titolari.

 

Bar, ristoranti, alberghi, stabilimenti balneari, edicole, circoli privati e associazioni autorizzati in base all’art.86 Tulps, altri esercizi generalisti autorizzati in base all’art.86 Tulps

1 app. ogni 5 mq fino ad un massimo di 10 apparecchi

Altre aree aperte al pubblico autorizzate ai sensi dell’art.86 Tulps (purchè ne sia garantita la sorvegliabilità e ne sia identificata la titolarità) e sale giochi con art.86 Tulpscon presenza di apparecchi con vincita in denaro

1 app. ogni 5 mq

Rivendite tabacchi e ricevitorie Lotto, punti di gioco all’interno di esercizi con attività principale diversa

1 app. ogni 5 mq fino ad un massimo di 4 apparecchi

Sale Bingo e sale scommesse

1 app. ogni 5 mq fino ad un massimo di 4 apparecchi

Sale giochi art.86 Tulps con soli apparecchi senza vincita in denaro e attività di spettacolo viaggiante

1 app.ogni 2 mq