Il mercato del gioco di Stato

Dati e Analisi del settore Giochi

Siamo la più antica associazione italiana di gestori del gioco di stato.
Il nostro è il terzo settore produttivo italiano, nonché ingranaggio fondamentale nel sistema imprenditoriale e occupazionale del paese.

Scarica il report

Incidenza effettiva della tassazione

sulle AWP

Considerando l’aliquota PREU attuale poniamo che un giocatore oggi inserisca complessivamente €.100,00 in una AWP o slot comma 6/a del 110 TULPS ,potrà vrincere o perdere, tutto dipende dalla fortuna, ma nel ciclo di gioco previsto per legge, l’apparecchio tende a conformarsi ai parametri previsti e quindi al 68% del giocato tornerà in vincita, la restante somma, cioè €.32,00 rimangono nell’apparecchio, di questi €.21,60 finiscono all’erario, 0,80 cent ad ADM i restanti €.9,60 remunerano la cosiddetta filiera, formata da gestori, esercenti e concessionari. Il tutto per una tassazione effetiva pari al 70%, ma se si considerano gli ulteriori costi aggiuntivi dei NOD (+100€) e il raddoppio del costo dei NOE (100+100 €) la tassazione effettiva arriva al 71,5% oltre al costo rete variabile tra concessionari da detrarre dal netto.

Scarica il report

Il PREU sugli apparecchi AWP

Sull’argomento, per fare chiarezza e dare uno spaccato più approfondito sul PREU delle AWP, partendo dalle cifre riferite all’insieme di tutta l’offerta di gioco e secondo una elaborazione su dati del Mef relativi al 2018 su 18,5 miliardi di spesa totale per tutti i giochi (al netto delle vincite pagate) gli operatori del gioco di Awp hanno versato all’Erario 4,771 miliardi dei 10,099 miliardi totali del comparto giochi (il 47,2 del totale delle entrate erariali derivanti dal gioco).
Il PREU (Prelievo erariale unico) sulle AWP è attualmente fissato al 21,60%, successivamente vi saranno ulteriori aumenti di aliquote fissate al 21,68% dal 01 Gennaio 2020 e dal 01 Gennaio 2021 si arriverà al 21,75% a cui aggiungere lo 0,8% per ADM di cui lo 0,5% da restituire ai concessionari, oltre al compenso del concessionario.

Scarica il report

Gioco di Stato – report 2019

Gioco pubblico come industria

In Italia la raccolta di gioco con vincita in denaro è riservata allo Stato e le imprese private che operano del settore sono tutte autorizzate mediante un complesso sistema di concessioni ed autorizzazioni: in pratica le imprese del settore svolgono un servizio pubblico, non gestiscono un prodotto del quale possono determinare il contenuto, stabilito invece direttamente dalla legge e dai regolamenti della Amministrazione competente, ossia il MEF tramite l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La tassazione applicata agli apparecchi comma 6 a-b garantisce un cospicuo livello di gettito erariale, a differenza degli altri giochi di Stato, in quanto la parte dell’incasso trattenuto ai fini contributivi è molto elevata.

La filiera distributiva descritta nella tabella a pagg. 6 e 7 permette di verificare per ogni tipologia di gioco statale quale sia la consistenza industriale, e quindi il numero di imprese coinvolte e di valutare le conseguenti ricadute occupazionali: il settore apparecchi coinvolge nella raccolta il maggior numero di imprese e garantisce il più alto numero di lavoratori.

Piramide delle competenze del Gioco di Stato

MINISTERO ECONOMIA E FINANZE
AGENZIE DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI
TITOLARI DEI NULLA OSTA E AL 90% SOGGETTI CON SEDE ALL’ESTERO
5000 AZIENDE ITALIANE DI GESTIONE CHE OCCUPANO 150.000 DIPENDENTI E CHE RACCOLGONO IL DENARO
87.000 TITOLARI DI BAR, TABACCHI, SALE DEDICATE, SALE DA GIOCO
Scarica il report

La filiera del gioco in Italia

Scarica il report

I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare in maniera diretta i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.