Skip to main content

PARCO MACCHINE ESISTENTE

Apparecchi meccanici prodotti o importati in data antecedente il 1°Giugno 2021

Vademecum operativo periodo transitorio riforma comma 7

Innanzitutto si precisa che FINO AL 31/12/2021 RESTANO INVARIATE SIA LE REGOLE AMMINISTRATIVE PER L’INSTALLAZIONE (contingentamento, gioco alternativo, installazione all’esterno degli esercizi), SIA LA VALIDITA’ DEGLI ATTUALI NULLA OSTA.
Non rileva l’effettiva installazione degli apparecchi alla data del 1°Giugno, non è cioè necessario pagare l’imposta per il periodo di non utilizzo a giugno per poter utilizzare e regolarizzare in futuro l’apparecchio di fatto installato in altra data.
Fino al 31/12/2021 sarà possibile il rilascio di nuovi nulla osta sulla base delle regole tecniche previgenti.

Per questa tipologia di apparecchi (ex AM) sarà possibile richiedere i nulla osta per la messa in esercizio sulla base di autocertificazione di conformità alle nuove regole tecniche nonché relativa alla presenza di dispositivi che ne garantiscono l’immodificabilità. All’esito della richiesta verrà rilasciato anche il dispositivo Rfid.

La richiesta dei nuovi nulla osta andrà fatta entro il 31/12/2021 (questo termine potrà tuttavia essere modificato o soppresso a seguito dei futuri decreti attuativi).
A decorrere dal 1°Gennaio 2022 gli apparecchi meccanici potranno essere installati esclusivamente nelle sale giochi, negli esercizi dediti esclusivamente al gioco con apparecchi senza vincita in denaro e nelle attività di spettacolo viaggiante.
Al fine dell’installazione nelle altre tipologie di esercizi e gli apparecchi meccanici sarà necessario espletare la procedura di verifica tecnica di conformità (omologa) che dovrà avvenire entro il 31/12/2023.

Apparecchi comma 7
Per gli apparecchi 7 A e 7 C dotati di solo Noe (ante 2003) sarà necessaria procedura di omologa entro il 31/12/2023. Per queste tipologie di apparecchi sarà necessaria la richiesta entro il 31/12/2021 (V.sopra per la possibile modifica di tale data) del nulla osta di messa in esercizio autocertificando la conformità alle nuove regole tecniche e la presenza di dispositivi che ne garantiscano l’immodificabilità. All’esito della richiesta anche per questi apparecchi verrà rilasciato il dispositivo Rfid.
Per gli apparecchi 7A e 7 C dotati di attestazione di conformità, NOE e NOD sarà solo necessaria la richie
sta di nulla osta di messa in esercizio sulla base dell’autocertificazione di cui sopra entro il 31/12/2021 in quanto già dotati di attestazione di conformità e di nulla osta di messa in distribuzione e nemmeno saranno da sottoporsi ad omologa.

Per gli apparecchi di cui all’art. 110 comma 7 lett. c del Tulps che consentano il reset delle classifiche e dei record e la visualizzazione in ordine cronologico dei punteggi, anche se dotati di attestazione di conformità e NOD, sarà necessaria la procedura di omologa entro il 31/12/2021. L’elenco dei modelli di apparecchi che saranno da sottoporre ad omologa sarà pubblicato da Adm.

APPARECCHI PRODOTTI O IMPORTATI A DECORRERE DAL 1°GIUGNO 2021

Gli apparecchi prodotti o importati a decorrere dal 1°Giugno 2021 dovranno essere sottoposti a verifica tecnica di conformità secondo le nuove regole tecniche.

GLI APPARECCHI TIPO “REDEMPTIONS”

A seguito dell’emanazione della circolare nr. 21/2021 è stato chiarito che gli apparecchi tipo “Redemptions” potranno essere installati solo a seguito di verifica tecnica di conformità e solo nelle sale giochi, negli esercizi dediti esclusivamente al gioco a mezzo apparecchi senza vincita in denaro e nelle attività dello spettacolo viaggiante. Ai fini della verifica tecnica di conformità sarà necessaria l’emanazione di ulteriore decreto attuativo.

L’OBBLIGO DI DIFFERENZIAZIONE DELL’OFFERTA DI GIOCO 

A far data dal 1°Gennaio 2022 non sarà più vigente l’obbligo di installazione del gioco alternativo nei locali generalisti. Dalla medesima data non sarà più vigente  nelle sale giochi l’obbligo di installazione di un numero di giochi senza vincita in denaro pari almeno alla metà dei giochi con vincita in denaro.

Sempre dal 1°Gennaio 2022 sarà possibile l’installazione dei soli apparecchi senza vincita in denaro all’esterno dei pubblici esercizi purché entro spazi delimitati e controllati.

IL NUOVO CONTINGENTAMENTO

A far data dal 1°Gennaio 2022 entreranno in vigore i nuovi parametri quantitativi per gli apparecchi senza vincita in denaro.

Tabella riassuntiva

Bar, ristoranti, alberghi, stabilimenti balneari, edicole, circoli privati etc.

Tipologia di apparecchi senza vincita in denaro installabili
Non possono essere installati apparecchi che distribuiscono tagliandi, gli apparecchi ante 2003 non omologati ed i meccanici non omologati.
Possono essere installati in questa tipologia di locali:
gli apparecchi 7 A “con nulla osta sostitutivo” (per questi apparecchi non c’è bisogno di omologa se non per i nuovi), i 7 C con omologa non attivabili a gettone o con carte prepagate e che non consentano il collegamento in rete e il gioco simultaneo a distanza, i meccanici con omologa non attivabili a gettoni o con carte prepagate finalizzate esclusivamente al gioco o quelli affittati a tempo o a scopo (cioè senza introduzione di denaro).

Numero di apparecchi installabili in base alla superficie del locale al netto di uffici, depositi, servizi e banconi
un apparecchio ogni 5 mq fino ad un massimo di nr. 10 apparecchi

Altre aree aperte al pubblico autorizzate ex art. 86 Tulps purchè ne sia garantita la sorvegliabilità.

Tipologia di apparecchi senza vincita in denaro installabili
Non possono essere installati apparecchi che distribuiscono tagliandi, gli apparecchi ante 2003 non omologati ed i meccanici non omologati.
Possono essere installati in questa tipologia di locali:
gli apparecchi 7 A con nulla osta sostitutivo (per questi apparecchi non c’è bisogno di omologa se non per i nuovi), i 7 C con omologa non attivabili a gettoni o con carte prepagate finalizzate esclusivamente al gioco e che non consentano il collegamento in rete ed il gioco simultaneo a distanza i meccanici con omologa non attivabili a gettoni o con carte prepagate finalizzate esclusivamente al gioco o quelli affittati a tempo o a scopo (cioè senza introduzione di denaro).

Numero di apparecchi installabili in base alla superficie del locale al netto di uffici, depositi, servizi e banconi
un apparecchio ogni 5 mq senza limite massimo

Sale adibite esclusivamente all’esercizio del gioco

Tipologia di apparecchi senza vincita in denaro installabili
Tutti gli apparecchi

Numero di apparecchi installabili in base alla superficie del locale al netto di uffici, depositi, servizi e banconi
un apparecchio ogni 5 mq senza limite massimo

Rivendite tabacchi, ricevitorie, Corner

Tipologia di apparecchi senza vincita in denaro installabili
Non possono essere installati apparecchi che distribuiscono tagliandi, gli apparecchi ante 2003 non omologati ed i meccanici non omologati. Possono essere installati in questa tipologia di locali:
gli apparecchi 7 A con nulla osta sostitutivo (per questi apparecchi non c’è bisogno di omologa, se non per i nuovi), i 7 C con omologa non attivabili a gettone o con carte prepagate finalizzate esclusivamente al gioco e che non consentano il collegamento in rete ed il gioco simultaneo a distanza i meccanici con omologa non attivabili a gettoni o con carte prepagate o quelli affittati a tempo o a scopo (cioè senza introduzione di denaro).

Numero di apparecchi installabili in base alla superficie del locale al netto di uffici, depositi, servizi e banconi
un apparecchio ogni 5 mq fino ad un massimo di 4 apparecchi

Sale Bingo, negozi di gioco, sale scommesse

Tipologia di apparecchi senza vincita in denaro installabili
Tutti gli apparecchi

Numero di apparecchi installabili in base alla superficie del locale al netto di uffici, depositi, servizi e banconi
un apparecchio ogni 5 mq fino ad un massimo di 75 apparecchi

Sale dedite esclusivamente al gioco senza vincita in denaro e attività di spettacolo viaggiante

Tipologia di apparecchi senza vincita in denaro installabili
Tutti gli apparecchi

Numero di apparecchi installabili in base alla superficie del locale al netto di uffici, depositi, servizi e banconi
un apparecchio ogni 2 mq senza un limite massimo